Dog4Life ONLUS
Dog4Life ONLUS

Dog4Children

L'IMMAGINAZIONE!

In questo momento storico la realtà ci mette a dura prova… ma tutti i bambini sono portatori di salvezza, hanno la capacità di usare l’immaginazione e la fantasia che può trasportarli in un mondo “altro” per assecondare momentaneamente i loro bisogni.

La fatica di restare a casa è molto sentita da noi adulti,nonostante abbiamo la capacità di gestire le emozioni, la competenza per capire realmente cosa sta succedendo nel mondo, cosa sia una pandemia e per quale reale motivo è così importante rimanere distanti da altre persone.

Tutto questo è comunque l’antitesi dell’essere umano e della sua natura, essendo l’uomo un “animale sociale”, che ha bisogno di contatti reali e di scambi affettivi; è quindi quasi impossibile che un bambino abbia la competenza emotiva di tradurre dentro di se cosa sta accadendo ed il perché di tutte queste privazioni, che restano comunque bisogni primari.

L’immaginazione è uno strumento molto importante utilizzato a supporto di questa realtà. Uno dei primi a scoprirne il potere e l’importanza fu il fondatore della psicoanalisi, Sigmund Freud che definì la fantasia il modo per esprimere bisogni insoddisfatti che altrimenti non potrebbero emergere.

 L’uomo, inteso come persona sia essa bambino o adulto, tende al piacere, ma mai come in questo momento la realtà lo costringe a rinunciarvi: così la fantasia consente di accedere a mondi in cui i desideri possono essere soddisfatti, evadendo dai limiti del quotidiano. I sogni a occhi aperti ci consolano per ciò che non siamo o non abbiamo, mitigano le nostre ansie, ci consento di far diventare, almeno nella mente e per un tempo limitato, momenti faticosi in attimi di piacevoli vissuti.

Per noi adulti l’immaginazione non è solo un sollievo, ci serve “concretamente”, perché è anche uno strumento per anticipare il futuro: quando pensiamo a quale vacanza scegliere, alla reazione che avrà il nostro compagno di fronte ad una sorpresa ricevuta, mettiamo a frutto le nostre capacità di immaginazione.

E’una delle frasi più belle che dice un bambino: POTREI FARE COSI’!

L’immaginazione è quindi uno strumento di adattamento: senza di essa non avremmo alternative al presente, non immagineremo altre possibilità sia presenti che future non mettendo quindi in atto nessuna strategia che possa portare a modificare per quanto possibile ciò che ognuno di noi vive nella propria realtà, facendo riferimento alle proprie risorse. Un motore quindi che accende e risveglia la voglia di mettersi in gioco e sviluppare competenze, sia per i piccoli che per i grandi!

Un bambino che gioca con la fantasia non ne è quindi sopraffatto, ma le concede spazio, mettendola al servizio della realtà per concepire soluzioni originali a ciò che in quel momento sta vivendo, secondo la sua personale interpretazione. Soprattutto nel periodo dell’infanzia, quando realtà e fantasia si intrecciano, è importante stimolare l’immaginazione dei bambini, sia per capirli meglio che per renderli adulti migliori e fiduciosi nei confronti della vita. Spesso il senso di rassegnazione di fronte a situazioni faticose induce in noi adulti un atteggiamento di sfiducia, che trasmettiamo consciamente o meno ai nostri figli, sminuendo i loro naturali impulsi dati dai sogni, giudicando le loro fantasie stupidaggini.

Questo certo non significa far vivere un bambino distaccato dalla realtà, per quanto essa possa essere più o meno faticosa. Nonostante il bambino ne sia a conoscenza, è importante però lasciargli la possibilità di mettere in atto strategie di resilienza, che gli permettono di tradurre, decifrare e sopportare realtà per lui troppo difficili in quel momento.

Due Amici Speciali
Un sogno per la Vida
5 x 1000
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Dog4Life ONLUS Via Liberta 17 20821 Meda (MB) C.F.:90019760132